Salta Menù|

Testata

giornalino della scuola - venerdì 20 settembre 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Portale Scolastico »I Giornali delle scuole »IC De Petra Casoli »giornalino della scuola



  Menu Principale


  NOTIZIE



Immagine:

RACCONTIAMOCI...

riflettendo sulle azioni formative della nostra scuola

Il numero zero del giornalino scolastico ha la finalità di rendicontare all’utenza esterna le azioni formative esplicitate nel POF. E’ ricostruzione di percorsi e processi, bilancio critico e testimonianza di un anno di lavoro contrassegnato da grandi zone di luce ma anche paralizzato da forti momenti di oscurità. A raccontare e rendicontare le funzioni strumentali, la referente del gruppo “integrazione”, le collaboratrici della dirigente le quali ringraziano tutti coloro che hanno sostenuto direttamente e indirettamente il loro lavoro, in primis i genitori, gli amministratori locali e i collaboratori esterni (referente “Isola di Amantani”, esperti della piccola accademia teatrale di Ortona, operatori del Centro San Rocco…) che hanno investito tempi ed energie per condividere il loro sogno.


Immagine: docenti ricercatori in formazione

DOCENTI RICERCATORI:

alla fine dell’anno scolastico è tempo di bilanci!

All’inizio dell’anno scolastico che sta per concludersi, i docenti dell’Istituto Comprensivo erano stati chiamati a decidere sulle scelte formative da attivare durante l’anno nei tre ordini di scuola. Il percorso da realizzare si presentava arduo, incerto e con molti elementi da chiarire.
Clicca qui per saperne di più.

Immagine: catasta di libri e registri

META-SCUOLA O SCUOLA A METÀ?

Progettazione per competenze: luci e ombre

Nella scuola delle competenze, le Unità di Apprendimento (Uda) sono la struttura portante di ogni azione didattica: della progettazione, dell’inclusione, della metacognizione e del protagonismo negli apprendimenti. La scuola che va oltre se stessa, trasborda gli alunni oltre le conoscenze, permette loro di costruire un sapere che ha significato e dà significato. Non è la scuola della metacognizione, ma quella che fa metacognizione: lei per prima riflette sui propri percorsi di apprendimento e dà un senso ai propri saperi, contestualizzandoli.
L’Istituto Comprensivo di Casoli ha fatto una scelta, oggi sappiamo solo formale, e le strade della progettazione, dell’inclusione e della metacognizione ha tentato di percorrerle tutte. Clicca qui per saperne di più.

Immagine: bambini in cerchio che si ascoltano

L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

I progetti ASCOLTARSI e IL TEATRO PER AMICO

Ampiamente positivo il bilancio delle proposte di ampliamento di questo anno scolastico soprattutto per le innovazioni apportate dai due progetti (Ascoltarsi e Teatrale) coordinati anche da esperti esterni. Clicca qui per saperne di più.

Immagine:

ITINERARI DI CONTINUITA’

Una strada ancora in salita

Nonostante l’esigenza espressa nel nostro Istituto Comprensivo di costituire un gruppo di lavoro per la continuità, sin da settembre è stata chiara la frattura esistente tra i tre ordini di scuola: non si è costituita, infatti, l’Unità Organizzativa (U.O.) per la continuità tra la Scuola Primaria (S.P.) e la Scuola Secondaria di primo grado (S.S.). Clicca qui per saperne di più.

Immagine: girotondo di bambini

GIRO GIROTONDO... CAMBIO IL MONDO

Esperienze di scuola partecipata

L’Istituto Comprensivo di Casoli quest’anno ha avviato un processo di progettazione partecipata con il territorio su tematiche di cooperazione internazionale ed ambientali, ponendo l’accento sulla promozione di una cittadinanza sempre più attiva e consapevole e favorendo il coinvolgimento degli alunni quali diretti interlocutori con le Amministrazioni e testimoni privilegiati nell’azione di sensibilizzazione del territorio. Clicca qui per saperne di più.

Immagine: case e bambini simboli di solidarietà

SCUOLA INCLUSIVA: UNA SFIDA POSSIBILE?

Convegno sulle buone prassi d’integrazione

“Scuola inclusiva: una sfida possibile...” è il titolo del convegno che si è tenuto il 26 maggio presso l’aula magna dell’I.S.I.S “A. Marino” a Casoli. L’evento, organizzato in coprogettazione tra il nostro Istituto, le Amministrazioni locali e la cooperativa sociale Onlus “L’Isola di Amantani”, è stato un’importante occasione per rendere visibile e valorizzare le esperienze di cooperazione e le buone prassi d’integrazione quali specificità della nostra scuola. Clicca qui per saperne di più.


News Sangro Aventino
Accesso Diretto

Navigando il portale



  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino