Salta Menù|

Testata

-Villa S. Maria - domenica 16 dicembre 2018 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Villa S. Maria



  Menu Principale



  Chiese



  Palazzi




  Eventi






[Case e Casali]

Casa natale di San Francesco Caracciolo

Palazzo di forma regolare su due livelli

Immagine:

Comune e provincia:
Villa Santa Maria (Ch)

Tipologia:

palazzo di forma regolare su due livelli

Ubicazione:
al termine di corso Umberto I, nelle vicinanze della parrocchiale di S. Nicola

Utilizzazione:
l’edificio è adibito attualmente a residenza

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
l’impianto originario della fabbrica, casa natale di S. Francesco Caracciolo (1563-1609) fondatore della Congregazione dei Chierici Minori, è da far risalire al XVI secolo. Da un documento del 1839 conservato presso l’archivio parrocchiale, si apprende che in quello stesso anno Giuseppe Caracciolo aveva deciso di trasformare alcune stanze del piano terreno (specificamente quelle in cui secondo la tradizione il santo avrebbe trascorso gli anni in cui fu attaccato dalla lebbra) in cappella pubblica

Stato di conservazione:
le murature e i partiti lapidei dell’edificio sono stati recentemente restaurati e non mostrano dunque alcuna forma di degrado. All’interno, le superfici intonacate sono anch’esse in ottimo stato di conservazione

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
il fronte che ospita al piano terra la chiesa si distingue per il semplice portale in pietra con stipiti e architrave a fasce, sormontato da un arco di scarico nella cui lunetta è conservata l’effige a mezzobusto del Santo. Le murature dei prospetti sono realizzate con un’apparecchiatura di pietre appena sbozzate e ciottoli spaccati a ricorsi sub-orizzontali. La quota del pavimento interno della chiesa è sensibilmente inferiore rispetto al piano di calpestio esterno. Il vano adibito a culto si presenta come un’aula a pianta quadrata coperta da una bassa calotta su pennacchi, cui si innesta la zona presbiteriale a pianta rettangolare, coperta a sua volta da una volta a crociera. Le superfici interne sono prive di decorazioni, fatta eccezione per il dipinto sulla parete di fondo racchiuso da una larga cornice e raffigurante San Francesco Caracciolo


Bibliografia:
A. DI LELLO, Storia di Villa S. Maria, Lanciano 1978
A. DI LELLO, R. GIANNANTONIO (a cura di), Villa S. Maria, Guida storico-artistica alla città e dintorni, Pescara 2003.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Casa Natale di San Francesco Caracciolo.pdf (123,30 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino