Salta Menù|

Testata

-S. Vito Chietino - lunedģ 17 dicembre 2018 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-S. Vito Chietino



  Menu Principale



  Chiese


  Eremi




  Palazzi


  Trabocchi






  Eventi






[Palazzi]

Palazzo Tosti

Edificio a blocco su tre livelli


Comune e provincia:
San Vito Chetino (Ch)


Tipologia:
edificio a blocco su tre livelli

Ubicazione:
piazza Garibaldi

Utilizzazione:
l’edificio è attualmente adibito a residenza

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
la mancanza di precisi riferimenti documentari sull’epoca di costruzione dell’edificio permette una datazione orientativa, che può ricondursi ad un periodo compreso tra la seconda metà del XVIII e la prima del XIX secolo, tanto per le analogie stilistiche che la fabbrica presenta con edifici limitrofi di quel tempo, quanto per lo sviluppo del tessuto urbanistico che lo comprende, avvenuto proprio nel periodo a cui si fa riferimento

Stato di conservazione:
la scarsa manutenzione di cui è stato oggetto la fabbrica nel passato ha portato ad un deterioramento delle sue superfici che si manifesta in una capillare caduta dell’intonaco di rivestimento e nel conseguente degrado dell’apparecchio murario in laterizio, eroso in vari punti, specie in corrispondenza della fascia basamentale

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
il fronte principale dell’edificio, situato nel cuore nel centro storico di S.Vito Chietino, si sviluppa su tre piani scanditi in senso verticale da quattro campate segnate da altrettante aperture in asse. Al piano terra, ad una serie di vani ad uso negozio si accede tramite aperture inquadrate da mostre in laterizio che si staccano dalla superficie di fondo trattata a bugnato. Una cornice in laterizio segna il passaggio al secondo livello, dove le finestre appaiono ancora incorniciate da una mostra in laterizio a faccia vista. Al terzo piano, le quattro aperture che danno su altrettanti balconi poggianti su mensole in pietra sono inquadrate da una doppia mostra in laterizio e concluse da una cornice staccata da quest’ultima sorretta da mensole a voluta scanalate. Interessante il trattamento dei cantonali, a bugnato in laterizio per i primi due livelli e segnati da paraste corinzie all’ultimo piano che sostengono una cornice continua. Al di sopra di quest’ultima, quattro piccole aperture in asse con le finestre sottostanti permettono l’aerazione del sottotetto. Il fronte è coronato da un classico cornicione in forte aggetto


Bibliografia:
AA.VV., Chieti e la sua provincia, Vol. II : I comuni , Chieti 1990
A. DI GIOVANNI, S.Vito Chetino, Ortona 2003
M. LATINI, Abruzzo. Guida storico-artistica, Edizioni Carsa, Pescara 2003.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Palazzo Tosti.pdf (129,07 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino