Salta Menù|

Testata

-S. Maria Imbaro - lunedì 22 aprile 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-S. Maria Imbaro



  Menu Principale


  Chiese


  Palazzi




  Eventi






[Chiese]

Chiesa di Maria Santissima Madre di Dio

Chiesa ad impianto longitudinale a navata unica

Immagine:


Comune e provincia:
Santa Maria Imbaro (Ch)


Tipologia:
chiesa ad impianto longitudinale a navata unica

Ubicazione:
località Santa Maria Imbaro

Utilizzazione:
la chiesa è attualmente officiata

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
edificata alla fine del XIX sec., nel 1901 diviene parrocchiale in sostituzione della vicina chiesa di S. Maria Imbaro. Negli anni Ottanta del secolo scorso si dà corso ad un restauro che porta al rifacimento della pavimentazione interna, riproposta in granito, alla dotazione di nuovi impianti tecnologici, alla ritinteggiatura interna, infine al completamento dei cicli decorativi e pittorici interni ed esterni

Stato di conservazione:
l’interno della chiesa è stato recentemente restaurato prestando una particolare attenzione al cromatismo di partiti architettonici, stucchi e dipinti. La cortina muraria del fronte anteriore non presenta forme di degrado evidenti; anche i restanti fronti, di recente tinteggiati, si conservano in ottimo stato

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
la facciata principale, realizzata interamente in muratura di laterizio a faccia vista, ha una semplice e chiara impaginazione costituita da due ordini sovrapposti conclusi da un frontone triangolare. Il primo ordine è caratterizzato da un bugnato in laterizio interrotto dal solo portale d’ingresso, inquadrato da una doppia mostra anch’essa in laterizio. Il livello superiore è scandito sui due lati da una coppia di paraste ioniche e al centro da un finestrone rettangolare in asse con il portale e con l’occhio superiore posto all’interno del frontone. Il fronte posteriore presenta, sul lato sinistro, un campanile realizzato in aderenza alla chiesa. L’interno, ad aula unica e copertura a botte lunettata, è scandito da coppie di paraste corinzie poste sui lati lunghi e da un altare inquadrato da due paraste scanalate che sostengono la trabeazione e il frontone sommitale. La chiesa custodisce varie opere d’arte mobili; una statua del Cristo Morto in noce, di recente realizzazione, si conserva nei sotterranei della parrocchia


Bibliografia:
M. SCIOLI, Le parrocchie di S. Maria Imbaro, Mozzagrogna e Romagnoli, in: “Chiese frentane”, Lanciano 2000, pag. 3.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Chiesa di Maria Santissima Madre di Dio.pdf (120,92 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino