Salta Menù|

Testata

-S. Eusanio del Sangro - lunedģ 18 dicembre 2017 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-S. Eusanio del Sangro



  Menu Principale


  Chiese


  Palazzi




  Eventi






[Chiese]

Chiesa Dell’Assunta

Impianto a navata unica a tre campate e presbiterio absidato

Immagine:

Comune e provincia:
Sant’Eusanio del Sangro (Ch)

Tipologia:

impianto a navata unica a tre campate e presbiterio absidato

Ubicazione:
piazza Cesare De Titta

Utilizzazione:
la chiesa è attualmente officiata

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
la fabbrica risale agli inizi del XX secolo, realizzata su progetto dell’ingegner Nicola Villani di Lanciano e con la partecipazione attiva della popolazione nella costruzione.
Sul sito preesisteva la seicentesca cappella Finamore, orientata di traverso rispetto all’attuale edificio e collegata al vecchio municipio.
Il fronte principale, il primo ad essere iniziato, è opera degli scultori Nicola De Virgiliis e Giuseppe di Pennapiedimonte.
Il lungo iter costruttivo della chiesa ebbe fine negli anni Quaranta del secolo scorso, quando si ultimarono abside e torre campanaria

Stato di conservazione:
esternamente, l’unica forma significativa di degrado si deve all’umidità di risalita, che segna senza soluzione di continuità la parte basamentale di tutti i fronti, e ha causato in più punti la caduta di intonaco, mettendo a nudo l’apparecchio murario a cortina di mattoni pieni e pietra squadrata

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
il fronte anteriore, interamente rivestito in lastre di pietra, costituisce una tipica impaginazione neogotica, sviluppata in orizzontale su due livelli e tripartita verticalemente.
Il livello inferiore è scandito da quattro pilastri esagonali a trequarti che inquadrano un portale a sesto acuto fortemente strombato ma dai profili lisci e due bifore laterali che ripetono le forme dell’apertura centrale.
I pilastri del registro inferiore si interrompono in un’alta cornice marcapiano segnata da arcatelle cieche, ognuna delle quali sottende una decorazione trilobata.
Il motivo ad arcatelle, semplificato, caratterizza anche i fronti laterali e l’abside esterna.
I pilastri del livello superiore, conclusi da una piccola copertura piramidale, riprendono scanalati su ogni lato, offrendo, da lontano, l’effetto del pilastro polilobato.
Il portale è sormontato da un rosone anch’esso dalla forte strombatura, mentre le aperture ai lati replicano le forme di quelle inferiori.
Il cornicione, al di sotto del quale ricorrono le arcatelle cieche, ha profilo ondulato che al centro assume la forma di una cuspide inflessa sormontata da una torre con orologio a gradoni.
I fronti laterali, più semplici, sono caratterizzati da tre apertura che danno luce alle tre campate di cui si compone l’interno della chiesa.
Queste ultime presentano nicchie a sesto acuto nella parte bassa e coperture a crociere costolonate che poggiano su pilastri polilobati.
Una recente tinteggiatura offre un forte contrasto cromatico tra gli elementi in aggetto che scandiscono lo spazio interno e il profilo liscio delle murature


Bibliografia:
AA.VV., Chieti e la sua provincia, Vol. II : I comuni , Chieti 1990
M. LATINI, Abruzzo. Guida storico-artistica, Edizioni Carsa, Pescara 2003.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Chiesa dell Assunta.pdf (132,66 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino