Salta Menù|

Testata

-Rosello - venerdģ 18 ottobre 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Rosello



  Menu Principale


  Ruderi


  Chiese



  Palazzi




  Eventi





[Palazzi]

Palazzo Caracciolo - Fornari

Palazzo a corte di due piani

Immagine:

Comune e provincia:
Rosello (Ch)

Tipologia:

palazzo a corte di due piani

Utilizzazione:
l’edificio è attualmente adibito a residenza e ad uffici

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
secondo alcune fonti documentarie il paese di Rosello nel XVIII secolo fu dominato dalla famiglia Caracciolo dei principi della Villa. Con molta probabilità a questo periodo risale la costruzione del palazzo, ipotesi che troverebbe conferma dall’analisi stilistica di alcuni elementi architettonici quali portale e balconi

Stato di conservazione:
l’edificio è attualmente interessato da lavori di restauro che non interessano però la parte strutturale. Con buona probabilità la cortina muraria di pietra del primo livello, ad apparecchiatura irregolare, verrà intonacata ad imitazione del piano superiore. In epoca recente, molti infissi originari sono stati sostituiti con serramenti in metallo e alluminio di disturbo alla vetustà della fabbrica

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
l’edificio, a pianta pressoché quadrata, ha due lati liberi di cui uno rivolto alla piazza. Il fronte principale, simmetrico rispetto all’asse centrale, è diviso orizzontalmente in due settori da una cornice marcapiano che si pone all’altezza del parapetto della finestre. Dei cinque portali al piano terra, i quattro laterali presentano semplici stipiti e architravi in pietra; quello centrale, con piedritti e archivolto in pietra, è sormontato al piano superiore da un balcone poggiante su mensole. La cortina muraria, in pietra appena sbozzata e ciottoli spaccati ad apparecchiatura irregolare, è visibile al solo livello inferiore, mentre quello superiore è intonacato per intero. mostra un’attenta tecnica costruttiva. Sopra ciascuna apertura del piano terreno è presente un arco di scarico a sesto ribassato. Le aperture del piano superiore, che ripetono il passo delle inferiori, sono realizzate con stipiti e architrave in pietra e delimitate superiormente da una cornice aggettante. Il coronamento dell’edificio è realizzato con un triplice ordine di romanelle annegate nella muratura


Bibliografia:

AA.VV., Chieti e la sua provincia, Chieti 1990
AA.VV., Val di Sangro tra natura e cultura, Pescara s.d.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Palazzo Caracciolo-Fornari.pdf (119,95 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino