Salta Menù|

Testata

-Palena - lunedì 17 dicembre 2018 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Palena



  Menu Principale



  Chiese


  Ville


  Eremi



  Eventi






[Chiese]

Chiesa del Rosario, già S. Maria Della Neve

Impianto a croce greca coperto a cupola

Immagine:

Comune e provincia:
Palena (Ch)


Tipologia:
impianto a croce greca coperto a cupola

Ubicazione:
corso Umberto I

Utilizzazione:
la chiesa è regolarmente officiata

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche:
le numerose iscrizioni dentro l’edificio attestano i tempi diversi della storia della fabbrica, costruita nel 1757, forse su un’antica preesistenza, e dedicata alla Madonna del Rosario nel 1832, in occasione del passaggio a Palena del re Ferdinando II.
E’ anche conosciuta col nome dell’antica intitolazione a S. Maria della Neve

Stato di conservazione:
le condizioni della fabbrica sono discrete.
Le murature non hanno lesioni e le superfici si presentano prive di rilevanti forme di degrado. Tracce di umidità sono nella parte basamentale del prospetto, dove lo zoccolo in pietra è in parte eroso nei giunti tra i conci

Descrizione dell’edificio con riferimento a forme, materiali e tecniche costruttive:
la facciata è impostata su una scalinata a doppia rampa che ne esalta il carattere scenografico dato dal suo andamento concavo-convesso, di chiaro gusto barocco.
E’ suddivisa in tre campate da un doppio ordine di lesene sovrapposte: il primo, in conci di pietra, è di stile ionico, con volute ioniche inclinate a 45°; il secondo è corinzio e rivestito di intonaco.
La campata centrale emerge per altezza rispetto a quelle laterali ed è chiusa da un timpano a cornice spezzata, di inclinazione pressoché parallela ai salienti delle campate laterali.
La fascia basamentale è in blocchi di pietra squadrata, assunta ad accompagnare il profilo convesso della zona centrale e quello concavo delle ali.
Il portale è incorniciato da una mostra di pietra di gusto settecentesco, sormontata da un ricco fastigio mistilineo; in asse è un rosone a ruota decorato con archetti trilobati e testine d’angelo. Sui fianchi sono due finestre strombate.
Il contrappunto rispetto alle parti in pietra della facciata è ottenuto con il ricorso ad un intonaco color giallo paglierino.
L’interno è completamente intonacato, con le parti in aggetto raccordate agli sfondi, bianchi, mediante una tinta color panna. I bracci della croce hanno cappelle ai lati, inquadrate da arcate a tutto sesto su pilastri corinzi.
La cupola, all’incrocio dei bracci, è impostata su pennacchi sferici, di separazione dalle volte a botte lunettata dei vani laterali.
Un organo settecentesco, intagliato e dorato, è collocato su un ambone sorretto da due colonne all’ingresso della chiesa

Bibliografia:
A. DE NINO, Palena, in “Il Pallano”, 1.1.1889
A. DE NINO, Palena, Letto palena e Montenerodomo nel 1652, in RASLA, XIX (1904), 3, pp.
113-20
F. VERLENGIA, Il portale della diruta chiesa di S. Antonio Abate, in “L’Alba”, 19.11.1922.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Chiesa del Rosario 1 .pdf (130,90 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino