Salta Menù|

Testata

-Lama dei Peligni - domenica 16 dicembre 2018 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Lama dei Peligni



  Menu Principale


  Chiese



  Palazzi




  Eventi






[Chiese]

Chiesa di San Rocco

Impianto ad aula

Immagine:

Comune e provincia:
Lama dei Peligni (Ch)

Tipologia:

impianto ad aula

Ubicazione:
l’edificio è sito presso il laghetto Plebiscito

Utilizzazione:
la chiesa è attualmente chiusa

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/:
nella sua attuale configurazione, la chiesa è l’esito di più interventi realizzati nel corso del tempo su un impianto che la storiografia locale fa risalire alla seconda metà del XVII.
Dopo il terremoto del 1706, l’edificio è stato ricostruito per la prima volta nel 1713, e più tardi arricchito all’interno con argenterie e arredi sacri.
E’ del 1802 l’edificazione del campanile, come riferisce l’iscrizione apposta sul prospetto.
Nel 1933 la chiesa è resa inagibile dal terremoto di quell’anno che procura molti danni al patrimonio edilizio di tutta la città.
E’ per rimediare ai danni di questo che le sue murature in pietra saranno rinforzate con l’uso, ad intervalli regolari, di inserti di mattoni.
Nuovi danni all’edificio sono portati dalla II guerra che distrugge parte dell’abside e della facciata, ricostruite nel corso degli anni Cinquanta.
L’ultimo intervento alla chiesa risale al 1994, quando è stato rifatto il tetto, con un cordolo il cemento armato che ne lega le quattro pareti.

Stato di conservazione:
la chiusura al culto e l’assenza di manutenzione hanno prodotto condizioni di degrado molto avanzate, segnate, in primo luogo, dalla caduta di intonaci, dall’invasione dell’umidità e di abbondante vegetazione

Descrizione dell’edificio con riferimento a forme, materiali e tecniche costruttive:
la facciata principale è caratterizzata dalla presenza di un campanile laterale in linea con essa. Ha uno sviluppo verticale notevole, che uguaglia in altezza i primi tre livelli di questo, ed è chiusa da una cornice orizzontale.
L’intonaco di copertura è in parte caduto rivelando una muratura molto eterogenea, ripianata a intervalli regolari con inserti in mattoni.
Il campanile è diviso in quattro livelli da cornici marcapiano.
E’ in pietra sui primi tre, in mattoni sull’ultimo, esito probabilmente di una costruzione successiva all’impianto originario.
Gli angoli sono serrati da robusti cantonali.
Sulle pareti laterali sono le tracce dei vari interventi che l’edificio ha subito a seguito dei numerosi eventi rovinosi che ne hanno minato la struttura.
L’interno è chiuso da un’ abside semicircolare e articolato in quattro campate da tre coppie di pilastri addossati alle pareti.
La copertura è piana, tranne che nella zona absidale, coperta a volta


Bibliografia:
CAPRARA R., Lama dei Peligni nella storia e nella leggenda, Chieti 1986.
VERLENGIA F., Note d’arte. Un quadro e una statua di scuola napoletana nella chiesa di S. Rocco in Lama dei Peligni, in “L’Abruzzo letterario”, VI (1912), n. 3.
VERLENGIA F., Il santo bambino di Lama dei Peligni, Lanciano 1957.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Chiesa di S. Rocco 1 .pdf (129,71 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino