Salta Menù|

Testata

-Frisa - martedì 25 giugno 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Frisa



  Menu Principale


  Chiese


  Palazzi



  Torri




  Eventi






[Palazzi]

Palazzo Baronale Caccianini

L’impianto è a blocco su tre livelli

Immagine:

Comune e provincia:
Frisa (Ch)

Tipologia:

l’impianto è a blocco su tre livelli

Ubicazione:
piazza Principe di Piemonte

Utilizzazione:
l’edificio è in parte abitato, in parte in abbandono

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche:
il palazzo prende il nome dalla famiglia Caccianini di Frisa, che a partire dalla fine del XVII secolo avviò la realizzazione della propria residenza mediante l’acquisizione e refusione di fabbricati lungo l’antica cerchia muraria. Alla metà del Settecento la fabbrica viene ampliata con sopraelevazioni del fronte principale. Risale agli inizi del XIX secolo l’aggiunta di un’ala trasversale all’edificio preesistente

Stato di conservazione:
come l’attigua torre, il palazzo è parte di in contesto ambientale poco curato. Segni di degrado sono presenti sulle superfici, soprattutto sulle parti dove la copertura ad intonaco è caduta e le aperture sono murate, a provare una differenza d’uso dei suoi ambienti che si è riflessa anche sulla sua manutenzione

Descrizione dell’edificio con riferimento a forme, materiali e tecniche costruttive:
Il fronte principale del palazzo si affaccia sulla Piazza principe di Piemonte e collega l’antico torrione medievale, appartenente alle mura difensive, al passaggio creato alla metà del ‘700 per collegare i nuovi quartieri della città con l’antico borgo. Dei tre livelli in cui il prospetto si articola, il primo e il terzo risultano coperti da intonaco, mentre quello mediano esibisce una muratura eterogenea, variamente scoperta dalla caduta del rivestimento superficiale.
Al pian terreno sono numerosi ingressi, aperti probabilmente di recente per l’accesso ai locali dell’abitazione o a luoghi di deposito. Al primo livello le aperture sono tutte murate, conservando nel loro ritmo regolare l’unica traccia dell’antica compagine. Ad esse fanno da contrappunto le aperture dell’ultimo piano, affacciate su piccoli balconi e incorniciate da motivi decorativi in stucco. In prossimità della torre è un loggiato che si affaccia su un terrazzo con balaustra in pietra.
All’interno del borgo il palazzo si affaccia su un cortile e si sviluppa su due livelli: il piano terra presenta due accessi con mostra in mattoni: quello più piccolo è chiuso da un arco a tutto sesto, quello più grande ha un interessante arco policentrico aggettante rispetto alla facciata


Bibliografia:
D. D’ANGELO, Frisa. Una comunità agricola in un’economia urbana, in “Quaderni di Rivista Abruzzese”, n. 37, Lanciano 2001

File: FRIPA Caccianini, baronale WS.doc (100,09 Kb) - -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino