Salta Menù|

Testata

-Colledimacine - martedì 25 giugno 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Colledimacine



  Menu Principale


  Chiese



  Palazzi


  Torri



  Eventi





[Torri]

Torre dell’Orologio (o Campanaria) ed ex Chiesa di San Rocco (Palazzo Dell’Arciprete)

Il complesso analizzato risulta essere originariamente appartenente ad un unico fabbricato.

Immagine:

Comune e provincia:
Colledimacine (Ch)

Tipologia:

il complesso analizzato risulta essere originariamente appartenente ad un unico fabbricato. L’attuale casa dell’arciprete è rammentata dalla popolazione quale chiesa di San Rocco e l’attuale torre dell’orologio può essere definito la torre campanaria dell’edificio religioso stesso

Ubicazione:
situato in piazza Barbolani, all’estremità opposta del palazzo che denomina la piazza

Utilizzazione:
attualmente casa parrocchiale e torre civica “dell’orologio”

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
la mancanza di documenti storici non prova chiaramente la costruzione dei fabbricati. Unico elemento datante è l’iscrizione posta sulla torre che prova la sua fondazione all’anno 1874. Le caratteristiche costruttive dell’ex chiesa di San Rocco invece sono discordanti con tale datazione in seguito alla presenza di aperture e portali meglio identificabili con le metodologie costruttive medioevali

Stato di conservazione:
i due edifici presentano un buono stato di conservazione in seguito a recenti lavori di restauro

Descrizione:
il complesso architettonico in analisi, posto in antitesi rispetto alla chiesa parrocchiale ed a palazzo Barbolani, completano la quinta edilizia della monumentale piazza di Colledimacine. I fabbricati posti in contiguità costruttiva, mettono in luce tecniche costruttive tipiche di un centro storico di origini tardomedioevali. Seppur modificati dai numerosi adattamenti costruttivi, si evidenziano paramenti murari in pietra calcarea sbozzata in corrispondenza delle pareti perimetrali mentre i cantonali sono realizzati in conci di pietra ben definiti. Il bel esempio di portale in pietra lavorata e i resti delle monofore presenti sull’originario fronte di accesso alla chiesa, attestano l’importanza e la qualità costruttiva presenti nel nucleo abitato sin da periodi tardomedioevali.


Bibliografia:
M. LATINI, Abruzzo. Guida storico-artistica, Edizioni Carsa, Pescara 2003
AA.VV., Chieti e la sua provincia, Vol. II : I comuni , Chieti 1990.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Torre dell orologio .pdf (130,29 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino