Salta Menù|

testata_cultura

-Bomba - lunedì 22 aprile 2019 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Bomba



  Menu Principale



  Chiese



  Palazzi


  Monumenti



  Eventi






[Chiese]

Chiesa di Sant’Antonio al Ponte

Chiesa con impianto ad aula quadrata ed abside rettangolare

Immagine:

Comune e provincia:
Bomba (Ch)


Tipologia:
chiesa con impianto ad aula quadrata ed abside rettangolare

Ubicazione:
la chiesa sorge isolata dalle altre costruzioni del borgo, in frazione Ponte di S. Antonio

Utilizzazione:
la chiesa è attualmente officiata

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:

la chiesa è stata costruita nel 1525 ad opera del barone Antonio Annechino. La dedica a S. Antonio Abate è perfettamente compatibile con il fatto che l’edificio sorge in un punto di confluenza di numerosi bracci tratturali. E’ ipotizzabile, però, l’esistenza di una precedente cappella dedicata allo stesso santo in quanto in un documento cassinese del 1339 viene citato lo “spedale di S. Antonio a Bomba” presso l’omonimo ponte. Presso l’archivio parrocchiale di Bomba si conserva una memoria del 1777 che racconta di avvenimenti che si intrecciano con la storia della chiesa: essa, infatti, rimase a lungo coinvolta in numerose liti tra i feudatari di Bomba e gli Abati Commendatari di Sant’Antonio Viennese di Napoli per il diritto di nomina del prete. Nel corso dell’Ottocento la chiesa doveva rivestire un importante ruolo poiché nella seconda metà del secolo vennero donate ad essa dalla famiglia Di Santo due tele del pittore Francesco Maria de Benedictis di Guardiagrele. Ancora nel 1924 venne donata alla chiesa la statua di Sant’Antonio di Padova, opera di Nicola Di Renzo. A questa data, con molta probabilità, deve risalire la realizzazione della nicchia sull’altare

Stato di conservazione:
l’edificio manifesta strutturalmente un buono stato di conservazione, in quanto non vi sono vistose lesioni sulle murature. L’interno, al contrario, presenta superfici affrescate in pessimo stato poiché il progressivo abbandono del manufatto, il cattivo utilizzo e i disattenti interventi di manutenzione hanno deteriorato le pareti interne. Sulle volte, infatti, vi sono tracce di umidità da infiltrazione, stuccature e imbiancature che hanno nascosto parzialmente le aree affrescate

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
la facciata presenta un coronamento a timpano curvo evidenziato da un doppio filare di romanelle annegate nella muratura. L’accesso alla chiesa avviene mediante un portale architravato privo di decorazione, eccezion fatta per la croce scolpita al centro dell’architrave, fiancheggiato ai lati dalle cosiddette “fenestrelle divozione” con stipiti ed architravi in pietra calcarea.
Di discreta fattura anche il portone ligneo.
In alto, in asse con l’ingresso, si apre un finestrone con arco a sesto ribassato e più in alto, una piccola apertura circolare.
L’aula interna è coperta da una bassa calotta interamente rivestita di affreschi raffiguranti volute e ghirlande floreali, impostata su pennacchi in cui sono rappresentati i quattro evangelisti.
L’abside è coperta da una volta a botte anch’essa decorata da affreschi e la parete di fondo, con al centro la nicchia che contiene la statua del santo, è dipinta con un colonnato corinzio e drappeggi blu. Le pareti laterali dell’aula ospitano, racchiusi in cornici di stucco, le due tele di Francesco Maria de Benedictis di Guardiagrele raffiguranti l’Assunzione di Maria e la Madonna del Carmelo. Alla chiesa si addossa l’antica abitazione del sacerdote, attualmente destinata a magazzino

Bibliografia:
G. CANIGLIA, M. PAGLIARONE, T. MARTORELLA, Bomba e dintorni, Chieti 1992
L. SARACENI, Bomba d’altri tempi, Dolzago 1978.

Clicca qui per visualizzare e scaricare la scheda tecnica redatta dall’Università “G. D’Annunzio”, facoltà di Architettura, Dipartimento di scienze, storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione.

File: Chiesa di S. Antonio .pdf (126,22 Kb) -




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino