Salta Menù|

testata_cultura

-Bomba - lunedģ 17 dicembre 2018 

Sei in: »Portale Sangro Aventino »Patrimonio Culturale »-Bomba



  Menu Principale



  Chiese



  Palazzi


  Monumenti



  Eventi






[Palazzi]

Palazzo Magazieno

palazzo a blocco con torretta laterale

Immagine:

Comune e provincia:
Bomba (Ch)


Tipologia:
palazzo a blocco con torretta laterale

Ubicazione:
l’edificio è situato appena fuori dall’antico circuito murario, a valle del centro storico

Utilizzazione:
attualmente l’edificio è abbandonato allo stato di rudere

Epoca di costruzione ed eventuali aggiunte/modifiche/restauri:
nulla si conosce della storia di questo edificio considerato dagli storici uno dei più antichi del paese. Situato appena fuori dall’antico circuito murario, esso potrebbe aver rivestito il ruolo di baluardo di difesa del paese verso la valle. La sua posizione strategica e la sua morfologia architettonica avvalorano questa ipotesi. Alcune foto d’epoca ci rendono possibile constatare come il piano terra originariamente non fosse interrato, come oggi si presenta: con molta probabilità l’interramento è stato necessario per la costruzione della strada che collega il paese con la valle. All’origine, pertanto, l’edificio doveva ancor più presentare la forma di una torre di difesa. Nel corso dell’Ottocento la fabbrica è stata utilizzata per diversi impieghi: nell’archivio di Stato di Chieti, infatti, essa risulta registrata come trappeto. Abbandonato da qualche decennio, l’edificio ha subito negli ultimi anni un precoce processo di decadimento

Stato di conservazione:

l’edificio presenta una cattivo stato di conservazione. Le murature sono strutturalmente in pessimo stato, vista la presenza di numerose crepe. Le coperture sono crollate e con esse le volte degli ambienti interni e le scale

Descrizione dell’edificio con riferimento ai materiali e alle tecniche costruttive adottate:
il palazzo presenta tre piani più un sottotetto interamente addossati alla scarpata di terra che delimita i due livelli della strada, ciascuno composto da due ambienti. Il piano terra, oggi completamente interrato, è accessibile tramite due passaggi coperti che attraversano la strada ed è composto da due locali separati, coperti da volte a crociera in pietra. Anche il piano superiore presentava due ambienti coperti a crociera e comunicanti tramite un grande arco a tutto sesto. L’unica volta ancora in piedi permette di vedere il pavimento a mattonato che ne copre l’estradosso. Il piano superiore, invece presentava coperture a padiglione di mattoni disposti in foglio e una scala addossata alla parete perimetrale, che permetteva l’accesso al sottotetto e alla torretta. La copertura a falde era realizzata con un complesso intreccio di travi primarie e secondarie e con uno strato superiore di pianelle e coppi. L’esterno dell’edificio è caratterizzato dalla presenza della torretta alla francese, posta sullo spigolo destro della facciata e aggettante rispetto alla stessa, e dalle aperture del sottotetto, realizzate con una ghiera di mattoni che riproduce un oculo di forma polilobata. Le murature sono caratterizzate da un’apparecchiatura irregolare di bozze di calcare e ciottoli, a filari sub-orizzontali e paralleli, con abbondante malta in esubero

Bibliografia:

G. CANIGLIA, M. PAGLIARONE, T. MARTORELLA, Bomba e dintorni, Chieti 1992
L. SARACENI, Bomba d’altri tempi, Dolzago 1978




  Comincia da te


  Login

Login


» Webmail
Accedi alla Web Mail del SangroAventino



  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata



  IMMAGINI




Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Portale Territoriale Sangro Aventino